#IOdicoNO ad Argenta con l’on. Vittorio Ferraresi

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmsoF7CE.tmp

Domenica pomeriggio 20 novembre alle ore 17.00 presso la Sala Piccolo Teatro al Centro Culturale Mercato avremo il piacere di ospitare ad Argenta l’Onorevole Vittorio Ferraresi per discutere insieme del Referendum Costituzionale del 4 dicembre.

Vittorio sarà a disposizione dei partecipanti per rispondere a dubbi e quesiti.

Vi aspettiamo numerosi!

Scarica qui la locandina.

 

REFERENDUM DEL 17 APRILE SI? NO? BOOOO

Referendum Argenta

A meno di dieci giorni di distanza dal referendum del 17 aprile non abbiamo ancora saputo quale posizione intenda prendere la nostra amministrazione in materia di idrocarburi. Seguirà la strada dell’astensionismo sposata da Renzi o adotterà una qualche posizione pro o contro i famigerati impianti?

La cosa curiosa è che solo a settembre dell’anno scorso il nostro assessore all’Ambiente dichiarò, in una risposta ad un’interrogazione del PD che “nell’eventualità che richieste di perforazione per sondaggio o per estrazione vengano inoltrate con oggetto aree del Comune di Argenta, questa amministrazione si impegnerà per evitarne l’autorizzazione esprimendo il proprio dissenso in ogni sede in cui poter far riferimento. […] esprimeremo convinti il nostro parere contrario […] Siamo concordi, inoltre con i principi che animano l’interrogazione in questione, nell’ammettere che la politica energetica nazionale continua il processo di svincolo dei combustibili fossili e sia invece fondata sullo sviluppo di fonti rinnovabili, oltre che sul contenimento ed efficientamento dei consumi energetici degli utenti finali Leggi la DGC n. 49 del 07/09/2015.

Sagge parole quelle del giovane Assessore, la cosa “divertente” è che le stesse affermazioni le ripete da sempre il M5S eppure in questi giorni viene accusato di demagogia ed irrealismo da diversi  esponenti PD  fedelissimi a Renzi.

COERENZA AMMINISTRATORI. COERENZA PRIMA DI TUTTO. Vi chiediamo questo prima di ogni altra cosa. Le risposte che date in Consiglio Comunale dovranno pur avere qualche valore. Anche se il tema del referendum del 17 aprile non riguarda strettamente il nostro territorio perché da noi il mare non c’è, ciò non significa che le conseguenze delle trivellazioni siano meno importanti ed impattanti per i territori a noi vicini. Un Sindaco dovrebbe tenerne conto, soprattutto da quando è anche presidente in carica del Parco del Delta del Po e candida alcune località del suo territorio all’ambito riconoscimento del M.A.B. UNESCO.

Ricordiamo infine ai nostri Amministratori che da recenti comunicati stampa pare che gli 89 comuni dell’Associazione Comuni Virtuosi, di cui anche Argenta fa parte, abbiano risposto all’invito di Legambiente ed aderito alla staffetta dei sindaci per il Sì al referendum del 17 aprile. Ma Argenta è ancora nell’Associazione dei Comuni Virtuosi? Lo è solo per il pagamento della quota annuale o perché realmente dimostra di essere attenta e sensibile alle problematiche ambientali?

Anche per questo, attendiamo curiosi di sapere quale posizione esprimerà il nostro assessore in occasione dell’incontro organizzato dai “resuscitati” Futurogreen, che si terrà il giorno 12 aprile alle ore 18.00 nella saletta Voltini della Biblioteca Comunale ”F.L. Bertoldi”.

Referendum Argenta