Facciamo il pieno di polli e tacchini

allevamento_polli

Qualche settimana fa vi abbiamo raccontato dell’ampliamento degli allevamenti Vallone A e Vallone B a Filo per cui si prospetta un incremento di oltre 70.000 capi.

Il gruppo Amadori ha avviato ulteriori due richieste di screening rispettivamente per gli allevamenti Mezzano a Longastrino e Mantello ad Anita.

Per la frazione di Anita si prospetta un incremento di capi allevati da da 84.039 a 95.236 tacchini da carne nella modalità mista e a 115.000 nella modalità con sole femmine. Per Longastrino invece l’aumento previsto è da 105.982 a 115.000 nella modalità con sole femmine, oppure da 292.348 a 330.348 per la modalità di allevamento con polli da carne.

Complessivamente quindi, nella peggiore delle ipotesi, altri 99.922 capi allevati nel basso argentano

Anche per questi due progetti abbiamo presento agli Enti competenti le nostre osservazioni. Per leggerle clicca qui:

Se le motivazioni addotte per giustificare un miglioramento del bessere animale ci parevano assurde per gli allevamenti del Vallone A e B, tanto più ci appaiono queste in cui non viene apportata alcun tipo di miglioria ai capannoni esistenti.

Oltre a dire NO a queste richieste che interessano il nostro territorio, vi invitiamo a riflettere sulle ragioni per cui sono state avanzate. Se continuiamo a cercare tra gli scaffali del supermercato carne bianca a basso prezzo… queste sono e saranno le conseguenze.