Militari in ausiliaria in supporto al Comune

slide_mozioni.pub

In occasione del Consiglio Comunale del 18 dicembre abbiamo presentato una mozione per impegnare la Giunta a verificare se anche il Comune di Argenta può attingere all’elenco dei militari in ausiliaria per specifiche mansioni sul territorio.

L’istituto dell’ausiliaria è, infatti, un periodo transitorio durante il quale il militare, in occasione della cessazione del rapporto permanente di impiego e, in alternativa, al congedo in riserva, può essere richiamato dalla Pubblica Amministrazione della sua provincia di residenza per un periodo di cinque anni. Questo senza alcun costo supplementare per la Pubblica Amministrazione, in quanto il militare in ausiliaria in quei 5 anni continua ad essere pagato dal Ministero della Difesa.

Qualora una amministrazione comunale avesse – ad esempio – necessità di un ingegnere specializzato, un medico, un biologo o un informatico, potrà contattare direttamente la direzione del personale militare, chiedere se tra le Forze Armate ci sono professionisti in ausiliaria residenti presso il Comune stesso e chiamarli in supporto dell’amministrazione per i 5 anni previsti.

La nostra mozione è stata approvata all’unanimità ed ora quindi si procederà con la valutazione dell’elenco dei militari in ausiliaria verificando se esistono dei nominativi residenti nell’argentano o nei comuni limitrofi dell’Unione Valli e Delizie. Qualora saranno individuati dei nominativi si progetteranno le opportunità di impiego in base alle rispettive capacità e competenze.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.