Sicurezza e vigilanza notturna – Habemus Papam

guardie_giurate

Come cittadini argentani apprendiamo con piacere dalla stampa locale la buona notizia dell’arrivo, a far data dal 01 Gennaio 2017, dei vigilanti notturni, un servizio integrato di guardie giurate pagate dal comune per pattugliare i luoghi più sensibili del territorio con turni di 6/8 ore prevalentemente nella fascia notturna.

È un’importante passo in avanti per la sicurezza del cittadino, al quale speriamo che l’Amministrazione dia continuità con l’istituzione del “terzo turno” della polizia municipale annunciato in risposta ad una interrogazione del nostro Consigliere Gulinelli sulla sicurezza del territorio il 13 Giugno 2015, purtroppo ad oggi non ancora attivato, il cui contributo completerebbe con la copertura serale la presenza delle pattuglie per tutto l’arco della giornata.

In qualità di gruppo consiliare apprendiamo la notizia con enorme soddisfazione, in quanto l’Amministrazione comunale ha dato corso alla nostra proposta formulata nell’ambito della “Commissione Speciale Gestione del Territorio e Vivibilità Urbana” del 23 Febbraio 2016.

Ci complimentiamo quindi con il Comune per aver adottato queste soluzioni anche se ci chiediamo come mai si sia dovuto attendere quasi un anno rispetto la nostra proposta originaria. Quel che conta è che comunque i risultati siano arrivati!

Per leggere il comunicato ufficiale del nostro consigliere Daniele Gulinelli clicca qui e qui invece la rassegna stampa sulle testate on line.

 

 

Tempo di alberi di Natale e non solo…

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmso9E06.tmp

In occasione della Festa nazionale degli Alberi del 21 Novembre abbiamo presentato all’Amministrazione una mozione ed un’interrogazione in materia di verde pubblico e più precisamente di alberi.

Forse non tutti sanno che esiste una Legge nazionale (L 113/1993) che impone ai Comuni con più di 15.000 abitanti di mettere a dimora un albero per ogni neonato e per ogni minore adottato. Abbiamo quindi presentato un’interrogazione per chiedere conto del rispetto di tale norma. Dalla risposta che ci ha fornito l’Assessore Chiarini abbiamo compreso che la Legge viene rispettata solo in parte: mentre la norma prevede che le piante vengano messe a dimora su suolo pubblico con assegnazione personale di un albero per ogni nuovo nato, il Comune si limita a distribuire gratuitamente delle piantine che mette a disposizione la Regione ai privati che ne fanno richiesta… Apprezzabile certo, ma non è proprio la stessa cosa!

Pur consapevoli che la gestione del verde pubblico sia un’attività onerosa ed impegnativa, abbiamo presentato una mozione per chiedere all’Amministrazione di individuare delle aree sul territorio comunale da dedicare specificatamente alla piantumazione di nuovi alberi. In questo modo si potrebbe tentare di dare attuazione alla L 113/1993 “un albero per ogni neonato“. L’individuazione di queste aree potrebbe avvenire anche grazie al supporto dei rappresentanti di Partecipazione Cittadina. La nostra mozione è stata approvata all’unanimità con DCC n.59 del 30/11/2016.

Siamo fiduciosi che questa mozione possa dare buoni frutti… nella speranza che il Comune di Argenta sia sempre più verde!

Onore al merito…

Ecco l’articolo sull’ultimo numero di A! nel quale si parla della mozione sul Glifosate approvata all’unanimità durante il CC del 17 ottobre scorso.
glifosate_ok
Dispiace molto che non sia stato nemmeno citato il fatto che la mozione originaria, presentata il 7 luglio 2016, fosse a nostra firma.
Dispiace anche che sia stato omesso il fatto che il M5S avesse ritirato quella mozione, in puro spirito di collaborazione, per costruirne congiuntamente una condivisa tra tutti i gruppi consiliari.
Dispiace che non sia stato nemmeno citato il lavoro della commissione ”Gestione territorio e vivibilità urbana”, SOELIA e dell’Ufficio ambiente.
Ce ne faremo una ragione.
Siamo invece molto contenti che ancora una volta il nostro contributo sia servito a migliorare il benessere dei cittadini argentani.
Alla prossima…..

La maggioranza non si presenta in Consiglio!

consiglio

E’ la prima volta dal nostro insediamento che viviamo un Consiglio Comunale deserto.
Con stupore e imbarazzo infatti il giorno 28 c.m., a ridosso di una data di scadenza importante stabilita dalla legge sul bilancio degli enti locali, abbiamo assistito alla mancata presentazione dei Consiglieri di maggioranza (tra gli scranni solo il Capogruppo Luca Simoni). Assenti anche Sindaco e Assessori.
Cosa può essere accaduto di fronte ad un Consiglio Comunale programmato dalla stessa Amministrazione?
La seduta del 28 novembre aveva tra i punti dell’o.d.g. una variazione di bilancio importante, in quanto la voce più rilevante si basa fondamentalmente sulle maggiori entrate derivanti dal codice della strada.
Siamo abituati ad avere documenti all’ultimo minuto e a confrontarci con un’Amministrazione spesso restia nel fornire informazioni dettagliate a prova delle azioni politiche svolte.
Il compito di vigilare e controllare, insito nel nostro mandato, risulta in questo modo sempre più difficoltoso e nel caso specifico, questa volta è proprio l’organo interno di revisione a lamentarsi di alcune mancanze.
Ebbene sì, è il Collegio dei Revisori che, non per sua colpa, non ha potuto fornire la relazione obbligatoria per legge da allegare alla variazione di bilancio citata.
Troviamo conforto nel sapere che l’Organo di controllo interno rilevi quanto già più volte rimarcato dal nostro stesso Gruppo, ma allo stesso tempo esprimiamo la nostra preoccupazione sulla fondatezza delle proposte che vengono sottoposte in questi termini.
Il comportamento del Partito di maggioranza che amministra Argenta è alquanto anomalo, sono gli stessi Revisori a segnalarlo con uno scritto fornito al Sindaco, a tutti i Consiglieri e agli uffici Segreteria e Finanze.
Riteniamo che tali azioni siano espressione dell’inadeguatezza di un’Amministrazione sempre più in palese difficoltà.
Continueremo nella missione di informare i nostri concittadini.

Finalmente… il Comune si mobilita per l’amianto!

amianto_protocollo

Ci complimentiamo con l’Amministrazione per la nomina del responsabile del programma di controllo dell’amianto in Comune di Argenta e per l’approvazione del relativo protocollo d’intervento.

Come già ripetuto in più occasioni, la questione ci sta particolarmente a cuore visto che abbiamo presentato una mozione sul tema già nel marzo 2015 e numerose interrogazioni e richieste di accesso agli atti.

Forse è presunzione ipotizzare che le nostre sollecitazioni, tra le quali anche un recente esposto ad AUSL ed ARPA, siano state di aiuto per far comprendere all’Amministrazione l’importanza di un tema così delicato per la salute dei nostri cittadini…

Qualunque siano le ragioni che hanno determinato questa svolta, ci fa molto piacere sapere che finalmente si prenderanno seri provvedimenti in materia di amianto: il lavoro quotidiano e l’attenzione verso i diritti dei cittadini pagano sempre.

Siamo certi che gli uffici comunali preposti all’attuazione di questo piano saranno in grado di svolgere al meglio le loro funzioni. Ci mettiamo a completa disposizione dell’Amministrazione per aiutare tecnici e dirigenti nello sviluppo del piano stesso.

#IOdicoNO ad Argenta con l’on. Vittorio Ferraresi

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmsoF7CE.tmp

Domenica pomeriggio 20 novembre alle ore 17.00 presso la Sala Piccolo Teatro al Centro Culturale Mercato avremo il piacere di ospitare ad Argenta l’Onorevole Vittorio Ferraresi per discutere insieme del Referendum Costituzionale del 4 dicembre.

Vittorio sarà a disposizione dei partecipanti per rispondere a dubbi e quesiti.

Vi aspettiamo numerosi!

Scarica qui la locandina.

 

Che cibo si mangia a scuola?

mensa, scuola Argenta

Nei primissimi giorni di scuola le famiglie dei bambini iscritti alla scuola dell’infanzia (materna) hanno scoperto che da quest’anno è stato sospeso il servizio della colazione.

Con un progetto a nostro avviso improvvisato si è sopperito alla iniziale eliminazione dello spuntino mattutino, con la sostituzione attraverso la somministrazione di frutta, provvedendo a tranquillizzare le famiglie convocando (nel mese di ottobre) un nutrizionista affinchè spiegasse loro che la frutta è molto più salutare rispetto la merenda convenzionale, che per anni è stata distribuita a scuola.

Nulla da ridire sul fatto che sia meglio che i bambini mangino sana frutta anzichè merendine confezionate.

Quello che ci chiediamo è perchè, se questa decisione era già stata presa in fase di gara d’appalto per il nuovo servizio mensa a inizio estate, si siano attesi svariati giorni prima di comunicarlo alle famiglie e forse anche alle insegnanti.

Abbiamo appreso che la ragione di questa scelta sta nel fatto che Argenta ha scelto di adeguarsi alla linea seguita dai Comuni dell’Unione quali Ostellato e Portomaggiore assieme ai quali è stata bandita la gara di appalto per il servizio mensa.

Con la nostra interrogazione depositata il giorno 11/10/2016 abbiamo quindi chiesto all’Amministrazione di conoscere:

  • a quanto ammonta il risparmio complessivo del Comune di Argenta nei 6 anni di aggiudicazione del nuovo servizio mensa, rispetto il trend delle spese precedenti;
  • quali modifiche verranno apportate al servizio mensa a seguito della nuova gara d’appalto (es. % di cibo biologico servito ai bambini);
  • se il personale docente nelle scuole materne può somministrare direttamente la frutta ai bambini;
  • come si intende affrontare in maniera strutturata la somministrazione della colazione mattutina nelle scuole dell’infanzia;
  • come verrà rimodulata la tariffazione del servizio mensa in assenza della colazione alla scuola dell’infanzia.

 

 

17/10/2016 – Mozione per l’utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari in Comune di Argenta

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmso1568.tmp

Le recenti notizie sulla diffusa presenza di glifosate nelle acque superficiali di molti corsi d’acqua dell’Emilia Romagna ci hanno portato a presentare una mozione in Consiglio Comunale al fine di regolamentare l’utilizzo dei prodotti fitosanitari anche in Comune di Argenta.

In quella sede gli altri gruppi consiliari ci hanno chiesto di ritirare la mozione per convergere su una posizione comune. In Commissione Ambiente abbiamo quindi affrontato l’argomento legato all’utilizzo dei presidi fitosanitari per arrivare ad una proposta condivisa con la quale, in sintesi, abbiamo chiesto all’Amministrazione comunale di:

  1. aggiornare i propri strumenti che regolamentano l’utilizzo dei prodotti fitosanitari adeguandoli a quanto previsto dalla recente normativa regionale che impone limitazioni ben precise;
  2. iniziare a sperimentare l’impiego di prodotti biologici nella lotta alle erbe infestanti al fine di ridurre sempre più l’utilizzo di diserbanti di tipo residuale. Tale sperimentazione dovrà avvenire nella prima stagione utile del 2017;
  3. sensibilizzare gli Enti competenti per effettuare monitoraggi di Glifosate ed altri principi attivi contenuti in prodotti fitosanitari all’interno delle acque potabili e nei canali ad uso irriguo;
  4. impegnarsi attivamente in attività di comunicazione/formazione rivolti alla cittadinanza per sensibilizzare su corretti comportamenti di impiego di prodotti fitosanitari.

Un piccolo passo per il bene del nostro territorio.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi!

Rappresentanti di lista cercansi!

rappresentanti_lista

Per il Referendum del 4 dicembre 2016 stiamo cercando rappresentanti di lista presso i seggi del Comune di Argenta. Il rappresentante di lista vigila affinchè tutte le operazioni di voto al seggio si svolgano in maniera regolare e conforme alla legge.

Se vuoi collaborare con noi  compila questo modulo e verrai ricontattato al più presto per tutti i dettagli.

Per maggiori informazioni qui trovi i nostri contatti.

Grazie fin da adesso se vorrai darci il tuo contributo!

1 10 11 12 13 14 15