Militari in ausiliaria in supporto al Comune

slide_mozioni.pub

In occasione del Consiglio Comunale del 18 dicembre abbiamo presentato una mozione per impegnare la Giunta a verificare se anche il Comune di Argenta può attingere all’elenco dei militari in ausiliaria per specifiche mansioni sul territorio.

L’istituto dell’ausiliaria è, infatti, un periodo transitorio durante il quale il militare, in occasione della cessazione del rapporto permanente di impiego e, in alternativa, al congedo in riserva, può essere richiamato dalla Pubblica Amministrazione della sua provincia di residenza per un periodo di cinque anni. Questo senza alcun costo supplementare per la Pubblica Amministrazione, in quanto il militare in ausiliaria in quei 5 anni continua ad essere pagato dal Ministero della Difesa.

Qualora una amministrazione comunale avesse – ad esempio – necessità di un ingegnere specializzato, un medico, un biologo o un informatico, potrà contattare direttamente la direzione del personale militare, chiedere se tra le Forze Armate ci sono professionisti in ausiliaria residenti presso il Comune stesso e chiamarli in supporto dell’amministrazione per i 5 anni previsti.

La nostra mozione è stata approvata all’unanimità ed ora quindi si procederà con la valutazione dell’elenco dei militari in ausiliaria verificando se esistono dei nominativi residenti nell’argentano o nei comuni limitrofi dell’Unione Valli e Delizie. Qualora saranno individuati dei nominativi si progetteranno le opportunità di impiego in base alle rispettive capacità e competenze.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.

Argenta plastic free

slide_mozioni.pub

”Un viaggio di mille miglia comincia sempre con il primo passo.” (Lao Tzu)

Con Delibera di Consiglio Comunale n. 54 del 19/10/2018 è stata approvata la nostra mozione per liberare Argenta dalla plastica.

Per conoscere cosa prevede la nostra proposta leggi l’articolo.

Siamo molto soddisfatti che la nostra Amministrazione abbia condiviso l’importanza di cominciare questo viaggio per tutta la Comunità e auspichiamo che a breve venga messa concretamente in azione.

E voi cosa aspettate a cominciare questo viaggio verso un futuro migliore?

Finalmente lo streaming del Consiglio Comunale!

slide_mozioni.pub

Sono quasi 4 anni che chiediamo all’Amministrazione di attivare un sistema serio di streaming del Consiglio Comunale e finalmente ce l’abbiamo fatta.

Il sistema attuale di registrazione infatti non consente la diffusione dell’immagine video, frequentemente non funziona nemmeno la restituzione audio e soprattutto non disponiamo di alcun sistema di archiviazione delle registrazioni da poter consultare nel tempo.

In occasione della seduta del 25 giugno abbiamo così presentato una mozione per richiedere la registrazione video del Consiglio Comunale e l’istituzione di un archivio per la consultazione delle sedute pubbliche.

Con successo la nostra proposta è stata approvata all’unanimità da tutte le forze in Consiglio.

Con questa mozione l’Amministrazione si impegnerà quindi a:

  • modificare lo Statuto Comunale in modo da prevedere e garantire ad ogni cittadino, la forma e le modalità per la registrazione video e audio delle sedute;
  • a valutare entro breve tempo, una soluzione ottimale per la registrazione delle sedute, una trasmissione via streaming affidabile e soprattutto l’attivazione di un archivio “on-demand”, consultabile pubblicamente offrendo così ai cittadini la possibilità di visionare le registrazioni in qualsiasi momento;
  • a privilegiare, nell’allestimento del servizio streaming, la scelta di strumenti e piattaforme gratuite e open-source, come indica l’art. 68 del “Codice dell’amministrazione digitale”.

In questo modo tutti i cittadini potranno essere più partecipi alla vita pubblica del nostro Comune.

Se vuoi leggere la nostra mozione clicca qui.

Tempo di alberi di Natale e non solo…

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmso9E06.tmp

In occasione della Festa nazionale degli Alberi del 21 Novembre abbiamo presentato all’Amministrazione una mozione ed un’interrogazione in materia di verde pubblico e più precisamente di alberi.

Forse non tutti sanno che esiste una Legge nazionale (L 113/1993) che impone ai Comuni con più di 15.000 abitanti di mettere a dimora un albero per ogni neonato e per ogni minore adottato. Abbiamo quindi presentato un’interrogazione per chiedere conto del rispetto di tale norma. Dalla risposta che ci ha fornito l’Assessore Chiarini abbiamo compreso che la Legge viene rispettata solo in parte: mentre la norma prevede che le piante vengano messe a dimora su suolo pubblico con assegnazione personale di un albero per ogni nuovo nato, il Comune si limita a distribuire gratuitamente delle piantine che mette a disposizione la Regione ai privati che ne fanno richiesta… Apprezzabile certo, ma non è proprio la stessa cosa!

Pur consapevoli che la gestione del verde pubblico sia un’attività onerosa ed impegnativa, abbiamo presentato una mozione per chiedere all’Amministrazione di individuare delle aree sul territorio comunale da dedicare specificatamente alla piantumazione di nuovi alberi. In questo modo si potrebbe tentare di dare attuazione alla L 113/1993 “un albero per ogni neonato“. L’individuazione di queste aree potrebbe avvenire anche grazie al supporto dei rappresentanti di Partecipazione Cittadina. La nostra mozione è stata approvata all’unanimità con DCC n.59 del 30/11/2016.

Siamo fiduciosi che questa mozione possa dare buoni frutti… nella speranza che il Comune di Argenta sia sempre più verde!

17/10/2016 – Mozione per l’utilizzo sostenibile dei prodotti fitosanitari in Comune di Argenta

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmso1568.tmp

Le recenti notizie sulla diffusa presenza di glifosate nelle acque superficiali di molti corsi d’acqua dell’Emilia Romagna ci hanno portato a presentare una mozione in Consiglio Comunale al fine di regolamentare l’utilizzo dei prodotti fitosanitari anche in Comune di Argenta.

In quella sede gli altri gruppi consiliari ci hanno chiesto di ritirare la mozione per convergere su una posizione comune. In Commissione Ambiente abbiamo quindi affrontato l’argomento legato all’utilizzo dei presidi fitosanitari per arrivare ad una proposta condivisa con la quale, in sintesi, abbiamo chiesto all’Amministrazione comunale di:

  1. aggiornare i propri strumenti che regolamentano l’utilizzo dei prodotti fitosanitari adeguandoli a quanto previsto dalla recente normativa regionale che impone limitazioni ben precise;
  2. iniziare a sperimentare l’impiego di prodotti biologici nella lotta alle erbe infestanti al fine di ridurre sempre più l’utilizzo di diserbanti di tipo residuale. Tale sperimentazione dovrà avvenire nella prima stagione utile del 2017;
  3. sensibilizzare gli Enti competenti per effettuare monitoraggi di Glifosate ed altri principi attivi contenuti in prodotti fitosanitari all’interno delle acque potabili e nei canali ad uso irriguo;
  4. impegnarsi attivamente in attività di comunicazione/formazione rivolti alla cittadinanza per sensibilizzare su corretti comportamenti di impiego di prodotti fitosanitari.

Un piccolo passo per il bene del nostro territorio.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi!

24/11/2015 – Mozione per la messa in sicurezza dei guardrail nei tratti stradali comunali

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmsoC01E.tmp

In data 24/11/2015 abbiamo presentato una mozione per la tutela della sicurezza stradale dei motociclisti. In particolare la mozione chiedeva impegno di Sindaco e Giunta per:

  • utilizzare una parte dei proventi delle contravvenzioni che devono essere investiti per la sicurezza stradale per l’acquisto di “guard-rail” speciali per la salvaguardia di motociclisti e ciclisti;
  • istituire un tavolo di discussione con la cittadinanza ed i rappresentanti dei club motociclistici, per individuare i tratti di strada più critici sul territorio comunale dove risulta necessaria una protezione per mettere in sicurezza, fin da subito, i guardrail già esistenti anche con soluzioni a basso costo che prevedano l’installazione di attenuatori d’urto;
  • di dare attuazione, in particolare all’art. 47, comma 2, della legge n. 120 del 2010 individuando specificatamente l’adeguamento dei guardrail nei tratti di strade più a rischio.

Il Consiglio Comunale di Argenta con DCC n.86 del 28/11/2015 ha APPROVATO la nostra mozione.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.

22/09/2015 – Mozione per la modifica delle aliquote IRAP delle ASP

asp argenta

In data 22/09/2015 abbiamo presentato una mozione per impegnare Giunta e Sindaco a richiedere in Regione l’abbassamento o annullamento dell’aliquota IRAP versata dalle ASP, in modo da adeguarla a quelle versate dalla Cooperative sociali.

La Regione Emilia-Romagna attualmente infatti assoggetta le ASP alla massima aliquota prevista, ovvero l’8,50% ai fini IRAP, mentre ha ridotto quella per le Onlus e per le Cooperative sociali stabilendo un 3,21 per cento anziché il 3,90.

Crediamo che la nostra proposta sia un provvedimento giusto e doveroso visto che una possibile riduzione avrebbe un effetto non drammatico per il bilancio regionale, ma decisamente miracoloso per i conti delle ASP che potrebbero chiudere i loro bilanci in pareggio o addirittura in attivo e offrire più servizi per i cittadini, dall’assistenza ai disabili a quella agli anziani, passando per gli asili nido.

Il Consiglio Comunale di Argenta con DCC n. 65 del 28/09/2015 ha APPROVATO la nostra mozione.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.

28/03/2015 – Mozione per stipulazione di un’assicurazione furti per i cittadini

C:UsersFISSOAppDataLocalTempmsoC01E.tmp

In data 23/03/2015 abbiamo presentato una mozione per impegnare Sindaco e Giunta ad informarsi, valutare ed eventualmente stipulare una polizza, con idonea società di assicurazione, in modo tale che i cittadini possano avere un supporto tempestivo per le riparazioni ed i rimborsi economici in caso di furto.

Il Consiglio Comunale di Argenta con DCC n.9 del 28/03/2015 ha APPROVATO la nostra mozione.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.

28/03/2015 – Mozione per la presa di una posizione politica contro l’impianto Matrix di Conselice

matrix

In data 23/03/2015 abbiamo presentato una mozione affinchè Sindaco e Giunta si attivassero nelle sedi opportune per continuare ad opporsi all’insediamento dell’impianto di recupero rifiuti sito a Conselice, che a nostro giudizio mette in serio pericolo la salute pubblica, le qualità ambientali nonché la coltivabilità dei territori circostanti, compreso quello del Comune di Argenta.

La nostra mozione nasceva dall’evidenza, riscontrata proprio nel mese di febbraio 2015, di un’elevata vulnerabilità idrogeologica dell’area, visti gli allagamenti che hanno interessato tutta l’area dello stabilimento proprio nel primo periodo invernale dell’anno.

Il Consiglio Comunale di Argenta con DCC n.8 del 28/03/2015 ha APPROVATO la nostra mozione.

Per leggere la nostra mozione clicca qui.