Promesse elettorali… parte 1

Fra pochi giorni partirà il conto alla rovescia per l’ultimo mese di campagna elettorale prima delle amministrative di domenica 26 maggio.

Fioccheranno liste e listarelle di candidati in appoggio all’attuale maggioranza e, come nelle precedenti elezioni, ci sentiremo fare promesse mirabolanti sul futuro del nostro territorio.

Per curiosità siamo andati a rispolverare il vecchio programma dell’ormai uscente Sindaco Antonio Fiorentini… si intitolava “il Comune di domani”. Ci siamo divertiti veramente tanto a leggere le promesse e a raffrontarle con la realtà dei fatti dopo ulteriori 5 anni di amministrazione PD. L’intento non è affatto quello di giudicarne l’operato ma di rispolverare la memoria di chi ha votato quel programma per ricordare come sono andati veramente i fatti.

Uno dei punti forti del programma di 5 anni fa riguardava la pianificazione urbanistica: il Piano Strutturale Comunale doveva essere orientato al radicale contenimento del consumo di suolo e punti cardine dovevano esserne: la riduzione del consumo di suolo, evitare mescolanza fra aree produttive ed abitazioni private, il ripoplamento dei centri.

Tutti obiettivi condivisibili che cozzano però un tantino con la realtà dei fatti.

Un esempio? I residenti di San Biagio sono al corrente che con Determinazione del Settore Sviluppo Economico n. 125 del 18/03/2019 è stato approvato l’ampliamento dello stabilimento del Centro Raccolta Patate Emilia Romagna Srl in quel di via Morari?

Le nostre perplessità su un’opera di tale portata in un contesto simile le abbiamo già manifestate in diverse occasioni e abbiamo tentato di dare il nostro contributo tecnico alla discussione purtroppo senza molti risultati.

Alla luce delle promesse e dei fatti… ciò che possiamo adesso consigliare ai residenti di Via Morari è di invitare a prendere un caffè il candidato del PD acogliendolo con un tavolino in cortile… magari di fronte allo stabilimento e di assaporare l’odore costante nauseabondo di cipolle nel “tranquillo silenzio” di una primaverile serata in campagna, allietata dal rombante frastuono dei camion che “agevolmente” riescono ad accedere allo stabilmento… a quello stesso stabilimento che fra qualche mese sarà interessato da un ininfluente raddoppio…

Le promesse sono promesse…

Apri gli occhi… #CAMBIARGENTA!

slide_programma.pub

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *