Progetto fanghi a Portomaggiore… tutti uniti

fanghi

Abbiamo depositato in questi giorni le nostre osservazioni in merito al procedimento di Verifica di Assoggettabilità a VIA (Screening) relativo alla proposta di realizzare nella frazione di Portoverrara un impianto di trattamento fanghi di depurazione per la produzione di gessi di defecazione da spandere in agricoltura.

Se vuoi leggere le nostre osservazioni clicca qui.

In sintesi, contestiamo la conformità urbanistica di un simile progetto collocato in un contesto rurale non servito da una viabilità adeguata a supportare i flussi di traffico previsti per il conferimento dei fanghi e la commercializzazione in uscita dei gessi di defecazione.

Abbiamo appreso con favore dalla stampa che anche il Comune di Argenta ha formalmente preso posizione contro la realizzazione dell’impianto presentando delle proprie osservazioni. Troviamo curioso che, proprio in questi giorni in cui i Sindaci dell’Unione Valli e Delizie lodano le opportunità ed i vantaggi della nostra Unione, il Sindaco di Argenta contesti le scelte pianificatorie del Comune di Portomaggiore quando proprio gli strumenti di pianificazione sono uno dei cardini istituitivi dell’Unione. Troviamo ancora più curioso che si giudichi insostenibile la viabilità provinciale che dovrà sostenere i flussi di traffico che ricadranno su Bando e Argenta, quando in situazioni ben peggiori, come per il progetto di ampliamento di Ruggiero Patate, non si è posta alcuna obiezione al transito crescente di mezzi pesanti su una strada come Via Morari, assolutamente inadeguata a sopportare il carico di traffico previsto.

In questo momento però lasciamo perdere le contraddizioni e godiamoci l'”Unione di opinioni” nella speranza che possa portare ad un risultato condiviso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *